Electronics Here’s where contamination stays out

Gli ambienti controllati sono massimi promotori di innovazione in R&D

Gli ambienti controllati sono i massimi propulsori dellinnovazione in ambito R&D, produzione ed elettronica. Le camere bianche devono favorire lo sviluppo dei processi e dei prodotti tecnologici, oltre a facilitare l’osservanza dei requisiti delle applicazioni specifiche. Per poter avere siti produttivi con ambienti a contaminazione controllata, sicuri, sostenibili e idonei alle sfide del futuro occorre integrare svariati processi e apparecchiature dedicate al conseguimento di nuove conquiste nei campi della tecnologia e della sanità.

Aree di interesse

Strutture R&D sostenibili

Gli sviluppi della tecnologia, dei prodotti e dei processi aumentano le esigenze di ambienti a contaminazione controllata.

01

Dedicate all'innovazione

L’incalzante ritmo dell’innovazione, la miniaturizzazione e lintegrazione delle tecnologie crea esigenze sempre maggiori di ambienti a contaminazione controllata.

02

Wafer Fab II
Qui Adriana
monitora la
produzione dei wafer affinché Carlo riceva in tempo la flotta di corrieri

La domanda globale di chip, indispensabile per la società civile, è in continuo aumento. Dagli smartphone, ai computer portatili, alle auto elettriche e ai velivoli elettrici, tutti questi dispositivi utilizzano chip. Uno dei sei maggiori produttori mondiali di wafer al silicio ha in progetto la realizzazione di un nuovo e ultramoderno sito di produzione di wafer EPI da 300 mm. Prima dell’avvio del progetto, Deerns ha condotto uno studio di fattibilità – con una stima di budget – della nuova linea di produzione, definendo in dettaglio tutti i requisiti di una struttura con logistica ottimizzata. Questa soluzione integrata di massima assicura che il progetto esecutivo preveda la giusta tempistica di avvio, così da poter superare l’attuale carenza di chip per dispositivi elettronici.  

Leggi il caso studio

Contattaci

Danilo Andreotti

Unit Director

Array